Vigili di prossimità: il servizio arriva anche a Montemurlo

Dopo la sperimentazione a Prato, anche a Montemurlo partirà il servizio dei vigili di prossimità. Grazie a un cofinanziamento della Regione sarà possibile potenziare i pattugliamenti fra Montemurlo, Oste e Bagnolo. Questo significa avere più agenti e un nuovo mezzo a disposizione per essere più vicini ai cittadini, garantire maggiore ascolto ed essere pronti a raccogliere ogni segnalazione.

D’altronde una delle richieste che più spesso provengono dalla cittadinanza è quella di avere una particolare attenzione per la sicurezza. E non a caso la Regione (su spinta dell’assessore Bugli) in questi anni ha fatto bandi per sei milioni di euro, finanziando i progetti sui vari territori. Uno di questi ha visto come vincitore proprio il Comune di Montemurlo, che ha dimostrato sensibilità sul tema.

L’obiettivo adesso è quello di estendere questo servizio a tutti i Comuni della provincia che ne faranno richiesta. E di proseguire sulla strada del potenziamento dei sistemi di videosorveglianza. Tutte le istituzioni, ognuna per le proprie competenze, devono infatti assicurare risposte efficaci e tempestive alle esigenze dei cittadini.

X

Send this to a friend