Premio Santo Stefano 2020

Le aziende pratesi sono da sempre il motore dell’economia toscana. Ed è giusto premiare chi fa impresa con successo e nel rispetto delle regole. Con questa filosofia è nato premio Santo Stefano, che quest’anno è andato a tre storiche aziende tessili del territorio: la filatura Biagioli Modesto, il lanificio Mario Bellucci e la Filpucci.

Da montemurlese e agronomo permettetemi però di esprimere particolare soddisfazione per la menzione speciale riconosciuta all’azienda oleovinicola Marchesi Pancrazi della tenuta di Bagnolo. A ritirare il premio è stato Giuseppe Pancrazi, col quale mi sono complimentato personalmente: con il loro lavoro, infatti, portano lustro all’immagine della nostra provincia in tutto il mondo. Non dimentichiamoci che Prato è anche agricoltura.

Vi ricordo che chiunque può segnalare aziende che meritano di essere premiate. Basta andare sul sito della Diocesi di Prato http://www.diocesiprato.it/premio-santo-stefano/ e compilare il form. Un semplice gesto che può rendere merito a imprenditori e artigiani che si impegnano ogni giorno per la nostra provincia.

X

Send this to a friend